Dolci-17 - AA

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

SEMIFREDDO ALLA CREMA CHANTILLY
Ingredienti:
Crema chantilly 500 g o 1 kg
Frutta fresca di stagione 500 g o 1 kg (fragole, melone, ananas)
Pesche sciroppate 1 confezione da 400 g
Panna per cucinare 2 bricchetti

Preparazione Crema Chantilly:
Latte 1 litro
Zucchero 450 g
Uova 100 g di soli tuorli (un tuorlo a seconda della grandezza corrisponde a circa 20 g)
Farina 100 g
Vanillina 2 bustine
Marsala 1 bicchierino

Preparazione crema pasticcera:
Intanto passiamo  alla crema pasticcera: montate in un tegame i tuorli con lo zucchero, aggiungete piano piano la farina ed infine la vanillina. Poco alla volta aggiungete il latte e il marsala, portate ad ebollizione, quando vedete che il composto comincia a bollire (dopo circa 10 minuti) la crema è pronta. Mi raccomando la crema va trattata con le dovute maniere, quindi mai smettere di girare e non solo al centro e sempre in verso orario.
Panna montata
Panna da montare 250 ml

Preparazione:
Per quello che concerne la panna, montatela con le fruste finché, se capovolta, non cade verso il basso.
Ora fate raffreddare la crema pasticcera e quando fredda aggiungete la panna, amalgamate delicatamente e girate con una spatola dall’alto verso il basso.
E’ importante che la panna non si sgonfi unendola alla crema. Ok! La crema Chantilly è pronta.
Intanto che si raffredda il tutto pulite la frutta, fragole, ananas, banane, pesche sciroppate e frutti di bosco, fatele a fette alte mezzo centimetro.
Quasi finito! Prendete la crema chantilly aggiungete i due bricchetti di panna da cucina e amalgamate delicatamente, questo servirà a rendere più cremoso il semifreddo. Ora, utilizzate una contenitore di vetro, basso e largo, fate uno strato di crema, poi uno di frutta qualche cucchiaio di succo delle pesche sciroppate e poi sopra di nuovo la crema…e così via fine a finire l’ultimo strato con solo la crema.
Mettete in frigo per circa 5 ore e quando dovrete servire tiratelo fuori circa un’ora prima, fate delle fette e accompagnate come guarnizione (come da foto) mettendo della frutta sopra al semifreddo.
Io lo preferisco bello morbido, quindi regolatevi voi.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu